MARCO RUNFOLA ALLA CORTE DELLA NEW TURBOMARK

 

La scuderia verde arancio “chiude il cerchio” con un giovane campione siciliano

Sarà il giovane siciliano Marco Runfola a rappresentare il gruppo degli alfieri della scuderia siciliana New Turbomark in Sicilia, partecipando alla mitica Targa Florio su una Peugeot 207 Super 2000 della Delta Rally. Il driver cefaludese sarà affiancato alle note dal brolese Giovanni Lo Neri, confermando così l’equipaggio che nella scorsa edizione della Targa raggiunse il terzo gradino del podio.
“Si chiude un cerchio” dice Peppe Zagami Team Manager della New Turbomark, ”dopo tanti giovani campioni mi mancava in scuderia un vero e proprio fuoriclasse siciliano e per noi siciliani DOC è un grande orgoglio aver un vero campione dentro e fuori dall’ auto come Marco Runfola” .

Marco nasce a Palermo nell’ottobre del 83 e si può tranquillamente dire che cresce a pane burro e motori , grazie al papà, grande pilota anni 80 di rally, Ninni ed alla mamma navigatrice.
Il debutto è stato al 1° rally del golfo imprese (nazionale) su Renault clio rs N3 3° assoluto con ben 2 ps. vinte.

Ma la prima grande soddisfazione arriva nel 2007, quando vince il suo primo rally alla rally ronde di Enna con una Mitsubishi evo IX N4, sempre nello stesso anno alla 91° Targa Florio giunge 9° assoluto e soprattutto 1° di Under 25, sempre su EVO IX. Ottiene ben altri due podi ottenendo il meritato riconoscimento : Selezionato tra i giovani talenti italiani, alla partecipazione del supercorso Federale CSAI “Michele albereto” e Vincitore Campionato Siciliano Rally under 25.

Nel 2008 ottiene il suo secondo 1° assoluto, questa volta a bordo di una Porsche 911 rs 3000 al Trofeo Florio città di Cefalù (campionato europeo auto storiche) e sempre con la stessa macchina al Targa Florio historic ottine un prestigioso 2° assoluto.

Nell’ anno 2009, Marco partecipava al Trofeo Renault non vedendo mai l’arrivo, solo in due circostanze è riuscito a salire sul podio, 24° Rally di Proserpina e Rally Fabaria – 24° Rally dei Templi, e grazie a queste due prestazioni riesce a vincere la Coppa Italia Rallies classe R3,promosso a pilota prioritario 2° elenco csai rally internazionale, vincitore assoluto del campionato sociale AC Palermo rallies e vincitore classe R3C del campionato sociale AC Palermo.

Anno 2010 arrivano altri due prestigiosi assoluti: - 6° Rally Sirakusay (challenge 8° zona) Renault Clio RS R3C e 25° Rally di Proserpina (finale coppa italia) Renault Clio S16000 e per finire l’anno 2010 Monza Rally show 2010 su Renault Clio Rs R3C 34° assoluto; 2° trofeo nazionale R3.

CRUGNOLA  E NEW  TURBOMARK  PARTONO DALLA SICILIA PER IL TROFEO CITROEN

 

 

Dopo la bella vittoria al Rally dei Laghi, il giovane driver lombardo, Andrea Crugnola, navigato dal comasco Michele Ferrara, affronterà la prima gara del Trofeo Citroen DS3 Trophy, proprio in terra di Sicilia, patria della scuderia New Turbomark, al 32° Rally Conca d’Oro. Il rally scatterà la sera di venerdì 13 aprile alle ore 20 da piazza Falcone e Borsellino a Corleone e terminerà alle ore 18 di sabato 14 Aprile sempre a Corleone.  Andrea a bordo di una performante Citroen DS3 R3T, gommata Pirelli, della factory di Alessandro Borrelli, cercherà di mettere a frutto l’esperienza acquisita lo scorso anno sulla terra in giro per il mondo. 

 

CRUGNOLA  E NEW  TURBOMARK: DEBUTTO CON VITTORIA

 

Arrivati anche i complimenti da “mamma” Citroen per la prima vittoria in assoluto nel mondo della Citroen DS3 R3T

 

Impossibile immaginare un inizio di collaborazione migliore tra il pilota di Calcinate Andrea Crugnola e la scuderia New Turbomark: vittoria assoluta al Rally dei Laghi, dopo una bellissima lotta , la gara è stata vinta sull’ultima prova speciale, contro le più performanti Super2000. Andrea, navigato dall’ottimo Michele Ferrara, ha regalato la prima vittoria assoluta in Italia alla casa francese Citroen a bordo di una performante Citroen DS3 R3T, gommata Pirelli, della factory di Alessandro Borrelli.

“Sono davvero contento” dichiara Andrea Crugnola, “questa vittoria ci dà morale e fiducia, spero di aver cacciato via la sfortuna che mi ha perseguitato tutto il 2011. Sono molto orgoglioso di essere stato il primo pilota nel mondo ad aver portato sul gradino più alto del podio una Citroen DS3 R3T. Ringrazio tutti gli amici che ci hanno seguito in giro per prove, la mia famiglia e soprattutto ringrazio tutto il team Alessandro Borrelli per la splendida auto che mi ha messo a disposizione, un grazie anche alla mia nuova scuderia New Turbomark.”